FAQ

Psoriasi, le risposte alle domande più frequenti.

Cos'è la psoriasi?

La psoriasi è una malattia comune e cronica della pelle che può causare chiazze rossastre e squamose oppure lesioni.

Chi può sviluppare la psoriasi?

La psoriasi può colpire chiunque. Può manifestarsi sia negli uomini che nelle donne di tutte le età, razze e gruppi etnici.

Qual'è la causa della psoriasi?

Nessuno conosce esattamente quali sono le cause della psoriasi. Essa è stata collegata ad una anomalo funzionamento del sistema immunitario ed una predisposizione sia genetica che famigliare. Si ritiene che il sistema immunitario possa essere un fattore scatenante di base. Le cellule della pelle in maniera erronea, crescono troppo velocemente. Queste cellule (in rapida crescita) si accumulano negli strati superiori della cute andando a formare le tipiche lesioni psoriasiche.

La psoriasi è contagiosa?

La psoriasi non è una malattia contagiosa ed è impossibile contrarla da un'altra persona attravreso il contatto con la pelle. 

Come si diagnostica la psoriasi?

La psoriasi può essere diagnosticata solo da un medico. Il medico può effettuare la diagnosi dopo aver esaminato attentamente la pelle. Occasionalmente può essere prelevato un piccolo campione di pelle (biopsia) che verrà esaminato  al microscopio. 

Esiste una cura per la psoriasi?

Non esiste ancora una cura definitiva per la psoriasi e per questo spesso è necessario un trattamento per tutto il corso della  vita. 

Quante persone soffrono di psoriasi?

La psoriasi colpisce più di 125 milioni di persone in tutto il mondo.

Esistono dei punti fermi sui fattori scatenanti la psoriasi?

Sì. Molte persone hanno riportato che la prima manifestazione di psoriasi si è verificata dopo uno di questi eventi comuni:

  • Forte stress
  • Infezioni da streptococco
  • Utilizzo di alcuni farmaci come il litio e gli antimalarici
  • Clima freddo e caldo
  • Traumi cutanei come tagli, scottature e ferite